VERSAMENTO acconto nuova IMU 2020 - Comune di Modigliana (FC)

archivio notizie - Comune di Modigliana (FC)

VERSAMENTO acconto nuova IMU 2020

 

L’art. 1, comma 738, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160, ha abrogato, con decorrenza dal 1° gennaio 2020, l’imposta unica comunale (IUC), di cui all’art. 1, comma 639, della L. 147/2013 e ha altresì stabilito che l’imposta municipale propria (IMU) sia disciplinata dalle disposizioni dei commi da 739 a 783 dell’art. 1 della medesima legge 160/2019.

In particolare il versamento dell'imposta, ai sensi dell'art. 1, comma 762, della L. n. 160/2019, è dovuto al Comune per l'anno in corso in due rate, scadenti la prima il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre. 
 
Il versamento della prima rata è pari all'imposta dovuta per il primo semestre applicando l'aliquota e la detrazione dei dodici mesi dell'anno precedente. In sede di prima applicazione dell'imposta, la prima rata da corrispondere è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019. 
Perciò, entro il 16 giugno 2020 dovrà essere versata la metà di quanto è stato versato nel 2019 a titolo di IMU e TASI per l’anno 2019.

Il comune di Modigliana sta predisponendo la delibera con il prospetto delle aliquote e il nuovo regolamento che verranno pubblicati rispettando i termini definiti dalla normativa.
 
Ai sensi dell’art. 177 del D.L. n. 34/2020, in considerazione degli effetti connessi all'emergenza sanitaria da COVID 19, per l'anno 2020, non e' dovuta la prima rata dell'imposta municipale propria (IMU) di cui all'articolo 1, commi da 738 a 783 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, relativa a: 
a) immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonché immobili degli stabilimenti termali; 
b) immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventu', dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi,
-  a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività  ivi esercitate.
 
L'Amministrazione Comunale ritiene opportuno non applicare sanzioni ed interessi nel caso di versamento dell'acconto IMU 2020 entro il 30 settembre 2020, limitatamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche, da attestarsi entro il 31 ottobre 2020. Questo indirizzo sarà sottoposto all'approvazione del Consiglio comunale nella seduta dell'11/06/2020
 
In allegato a questa pagina è presente la risoluzione n .29/E dell'Agenzia delle Entrate con l’indicazione dei codici tributo da utilizzare per il versamento della prima rata IMU 2020 tramite modello F24.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (89 valutazioni)